Richard Stallman l’8 maggio a Benevento

rmsRiportiamo dal sito della onlus Laboratorio per l’Informatica Libera Sannita una notizia importante: il prossimo 8 maggio Richard Stallman, principale esponente del movimento per il software libero, sarà in Italia, a Benevento, Campania.

Ecco l’annuncio ripreso dal sito originale:

Il Giorno 08 Maggio 2013 alle ore 09:30, presso la Sala Convegni S. Agostino dell’Università degli Studi del Sannio in Via G. De Nicastro Benevento (BN), l’Associazione LILIS e l’Associazione universitaria Uning, in collaborazione con l’Università degli studi del Sannio e con il patrocinio morale di Comune e Provincia di Benevento organizzeranno un seminario con il principale esponente del movimento del Software Libero e padre del progetto GNU Richard Stallman!

Richard Stallman, dopo la laurea in fisica ad Harvard e un dottorato al prestigioso MIT di Boston, lanciò il movimento del software libero nel 1983 e ha iniziato lo sviluppo del sistema operativo GNU (vedi www.gnu.org) nel 1984. GNU è software libero: ognuno ha la libertà di copiarlo e ridistribuirlo con o senza modifiche. Il sistema GNU/Linux, fondamentalmente il sistema operativo GNU con Linux aggiunto, è utilizzato su decine di milioni di computer di oggi. Stallman ha ricevuto l’ACM Grazia Hopper Award, una borsa di studio MacArthur Foundation, l’Electronic Pioneer Award del Frontier Foundation, e il Premio Takeda per il Miglioramento sociale ed economico, così come diverse lauree ad honorem.

Il seminario sarà un’occasione per discutere di Software e Libertà oltre che di applicazioni pratiche del Software Libero. L’evento è pubblico, non tecnico ed è rivolto agli studenti di ogni ordine ma anche e, sopratutto, a chi è interessato alla libertà individuale che troppo spesso è compromessa dagli interessi di grosse multinazionali. L’intervento di Richard Stallman sarà, infatti, non tecnico e parlerà principalmente di Libertà individuali, del movimento nato attorno al Software Libero e del sistema operativo GNU/Linux. Il titolo è: “The Free Software Movement and the GNU/Linux Operating System (Il Movimento del Software Libero e il sistema operativo GNU/Linux)”. Il discorso è in inglese ma è prevista la traduzione simultanea.

Prosegue sul sito della LILIS.

I commenti sono chiusi.