Personalizzare data e ora in KDE: il mio tema per Adjustable Clock

Da qualche giorno, spinto da qualche problemino tecnico che spero sia colpa di Compiz, sono passato a Kubuntu 14.04. KDE è di casa per me, ed è davvero superconfigurabile in quasi tutto. E’ quel “quasi” che mi dà fastidio fisico 😉  Ad esempio non ha una sua dock nativa e duratura nel tempo (le varie Daisy Dock, Fancy Task e amiche scompaiono quando il loro autore si rompe di portarle avanti). Ad esempio non ho ancora trovato il modo di far montare le icone dei dispositivi rimovibili sulla scrivania senza usare dei plasmoidi che poi restano lì vuoti. E un altro esempio è l’orologio nel pannello.

L’oggetto orologio digitale presente di default è meno malleabile di un pezzo di granito. La grandezza dei font, il fatto che la data sia mostrata nella riga sotto, perfino i formati disponibili, tutto è limitato. Ma una soluzione c’è, ed è un widget che si chiama Adjustable clock. L’ho installato e l’ho personalizzato con un mio tema che – per quanto scritto in un’oretta di smanettamente alle 3 di notte – condivido volentieri col mondo.

plasma-adjustableclock-talltheme-1

Installare Adjustable Clock

Potete scaricare Adjustable Clock a questa pagina. Scendendo in basso trovate dei collegamenti ai pacchetti di diverse distro, nel mio caso ho scelto in pacchetto .deb per Kubuntu 64bit. Installatelo come un normale pacchetto.

A questo punto cliccate sulla targetta “Desktop” oppure sull'”anacardo” (o anacardio?) di KDE, che permette di sbloccare gli oggetti. Assicuratevi che gli oggetti siano sbloccati. Cliccate con il tasto destro sul pannello (nel mio caso posizionato in alto, ma di default è nella parte bassa dello schermo) e dalle Impostazioni del pannello scegliete Aggiungi oggetti.

Cercate “adjustable”, dovrebbe comparirvi il widget appena installato. Un bel doppio clic e lo vedrete comparire a destra, accanto all’orario già presente. Dovrebbe essere identico a quello già presente, a differenza delle schermate qui sotto che ho fatto a lavoro finito.

Personalizzare il widget

Clicchiamo ora con il tasto destro sull’orologio appena inserito, e scegliamo “Impostazioni di Adjustable Clock”.

plasma-adjustableclock-talltheme-2

Nell’area Aspetto trovate diversi temi predefiniti. Scegliete quello che più vi aggrada semplicemente selezionandolo e cliccando poi il pulsante Applica.

Nel mio caso non mi aggradava nessuno di essi, perché volevo la data sulla stessa riga e della stessa grandezza dell’orario. Ho allora creato un mio tema partendo da quello chiamato “Digital Clock”. Il risultato lo vedete nello screenshot qui sopra. Se vi piace, vi spiego come installarlo.

Installare il mio tema

Il tema è semplicemente un file di testo contenente del codice html che dovrete copiare e incollare.

Scaricate da questo indirizzo lo zip contenente il file di testo. Scompattatelo e apritelo con un editor di testo come ad esempio Kate.

Tornate nelle impostazioni del widget. Cliccate col destro sul tema Digital Clock e duplicatelo. Date al nuovo tema il nome che desiderate, tipo “Digital Clock mod”, “Digital Clock 2”, “TalLinux è fighissimo”  ecc.

Ora destrocliccate il nuovo tema e scegliete Modifica.

plasma-adjustableclock-talltheme-3

Nella scheda “Origine” selezionate il codice html esistente e incollateci quello che avrete copiato dal file di testo scaricato sopra.

Volendo è possibile apportare modifiche al codice html, utilizzando i menù a tendina “select component” che vi permette di scegliere un elemento (es. weekday) e “options” che ne definisce le proprietà (es. textual = giovedì, textual+short = gio).

Poi salvate.

plasma-adjustableclock-talltheme-4

Il nuovo aspetto dovrebbe essere immediatamente visibile.

plasma-adjustableclock-talltheme-6Se vi piace, potete rimuovere il vecchio orologio cliccandoci sopra col destro. Potrete comunque ri-aggiungerlo in qualsiasi momento, è un normale oggetto di KDE Plasma.

Chiaramente i più bravi potranno poi creare i propri temi, partendo da quelli esistenti oppure da zero, in qml o html, dal pulsante “Create Theme” (purtroppo non tutte le voci sono localizzate in italiano). E sarebbe bello se poi volessero condividere la propria creazione lasciando un link nei commenti qui sotto.

Bene. Come diceva Porky Pig, questo è tutto gente! Buon KDE a tutti 😉